Come creare l’impaginato per un Fotolibro

Di 27 giugno 2017Guide e Tutorial

Creare l’impaginato per un Fotolibro è semplice, ma dovrai seguire alcune piccole accortezze in modo da creare un libro d’effetto ed evitare spiacevoli sorprese.
In questa guida ti spiegheremo in modo chiaro come fare a impostare il layout per i tuoi fotolibri utilizzando un programma di impaginazione come Adobe Photoshop®, con esempi di applicazione per mostrarti i modi corretti da seguire.

Dimensioni e Risoluzione

Il primo passaggio è quello di creare il layout base dell’impaginato, che contiene le misure di stampa, e che devono essere corrette in modo da garantire la realizzazione corretta del fotolibro.
Se sei cliente Photorec, puoi scaricare i Template PSD con le misure corrette per i tuoi impaginati a questo link:
http://www.photorec.it/template/template-libri-fotografici/

Colori e Formati di esportazione

I libri fotografici che produciamo devono essere esportati in colore RGB (8 Bit per Canale) con estensione JPG, preferibilmente a 254DPI.
Su Photoshop, puoi verificare il metodo colore tramite il menu Immagine > Metodo.
Per garantire un corretto utilizzo dei colori, il profilo colore del documento esportato deve essere sRGB IEC61966-2.1.
Su Photoshop, puoi verificare il profilo utilizzato tramite il menu Immagine > Converti in profilo, nel riquadro Spazio sorgente.

Per l’interno: come fare.

Se vuoi inserire immagini “al vivo”, posiziona la foto ricoprendo interamente il margine di ritaglio e facendo attenzione a non includere dettagli importanti in tale area.
Anche il posizionamento del testo è importante: mantieni sempre un margine rispetto all’area di ritaglio in modo da garantire una spaziatura lineare e visivamente corretta.

clicca sulle immagini per ingrandirle

Per l’interno: cosa NON fare.

Accertati di non inserire i dettagli importanti delle tue immagini all’interno del margine di ritaglio.
Attenzione al testo: lascia un po di spazio tra il margine di ritaglio e il contenuto in modo da garantire una corretta impaginazione.

clicca sulle immagini per ingrandirle

Per la copertina: come fare.

Per la copertina si applicano le stesse regole, con l’unica differenza del posizionamento degli elementi nell’area del Dorso.
Cerca di non posizionare le aree foto del fronte e retro copertina troppo vicini al dorso, e ricordati di non inserire titoli troppo grandi in modo da garantire una corretta impaginazione. Se utilizzi immagini “al vivo”, ricopri completamente l’area rossa “non garantita” facendo attenzione a non inserire dettagli importanti in quella zona.

clicca sulle immagini per ingrandirle

Per la copertina: cosa NON fare.

Per la copertina si applicano le stesse regole, con l’unica differenza nel posizionamento degli elementi nell’area del Dorso.
Non utilizzare caratteri con dimensioni troppo elevate e mantieni dello spazio tra l’area del dorso e il testo.
Non inserire dettagli importanti e non posizionare gli elementi “a filo” tra l’area del dorso e il fronte e retro di copertina.

clicca sulle immagini per ingrandirle

b

Puoi utilizzare i tuoi impaginati su

Fototaxi3

scopri come fare

c

Puoi utilizzare i tuoi impaginati su

Rikorda.it

scopri come fare

a

Puoi utilizzare i tuoi impaginati su

GetPhoto3

scopri come fare

Leave a Reply

Photorec è impresa industriale. Per questo motivo non effettuiamo attività commerciale destinata al consumatore finale ma esclusivamente per fotografi professionisti, in possesso di regolare Partita IVA.

Sei interessato ai nostri prodotti ma non sei un fotografo? Visita la pagina Rikorda dove potrai trovare tutti i nostri prodotti. Li potrai ordinare e ritirare scegliendo uno dei 5.000 punti vendita che li distribuiscono. Sicuramente uno di questi è vicino a te.


Photorec, una storia di passione per la fotografia iniziata oltre 50 anni fa.
Dal piccolo laboratorio degli anni 50 alla grande industria fotografica di oggi.
Continuare a stampare fotografia innovando costantemente tecnologia, metodi e approccio del mercato.
Questa è la strada che Photorec percorre da sempre e che ci ha portato a condividere con Voi la bellezza del nostro lavoro nell’era del digitale.